BLISTER FARMACEUTICO

BLISTER

Perché viene usato il foglio di alluminio per l’imballaggio farmaceutico?

Il foglio di alluminio è stato per moltianni parte essenziale dell’imballaggio farmaceutico: perché continua ad avere una così ampia richiesta?

  • Proprietà meccaniche

Un materiale sottile, flessibile, che può
essere tagliato, formato, goffrato,
laccato, stampato e accoppiato senza
difficoltà. Variando la lega ed i gradi di
ricottura – malleabili per una profonda
imbutitura, crudi per le loro
caratteristiche “esplosive” procura molta
scelta di proprietà che si adattano alle
diverse applicazioni.

  • Facilità d’uso

Per gli adulti il foglio di alluminio non
dà problemi di accessibilità, e nemmeno
crea problemi alle persone anziane. Si
può inoltre creare un imballaggio blister
in formato “Peel-Push” con coperchietto
laminato qualora la sicurezza del
bambino venga messa a rischio.

  • Proprietà di barriera

Totale sicurezza di barriera contro umidità,luce, microrganismi, ossigeno e altri possibili contaminazioni.

  • Igiene e sicurezza

Il foglio di alluminio può essere fornito in condizioni asettiche, non viene contaminato da microrganismi, è sicuro a contatto con la maggior parte di preparati chimici (o può essere opportunamente laccato) non contiene sostanze dannose
alla salute. Le istruzioni per l’uso stampate su entrambi i lati della chiusura in foglio di alluminio assicura la corretta assunzione del farmaco: una ulteriore sicurezza incorporata.

  • Impatto ambientale

Come in tutti i tipi di imballaggio in alluminio, il foglio dà un valido contributo all’ambiente proteggendo i prodotti e riducendo contemporaneamente i rifiuti di materiali e il consumo di energia. Una volta usato, può essere recuperato dai
rifiuti domestici oppure sottoposto a incenerimento per un efficiente recupero del suo contenuto energetico. Le più recenti tecniche nel processo di pirolisi permettono ora il massimo recupero dell’alluminio per imballo.

  • RIDUZIONE DI RISORSE

La nuova tecnica di produzione del blister permette di risparmiare materiale .Ora tutte le confezioni blister sono in materiale laminato. Grazie al nuovo processo di formattazione in due fasi, ,si  fornisce un contenitore blister
compatto che permette maggior precisione nella misurazione delle singole cavità che conterranno la compressa. Le compresse possono quindi essere posizionate più vicine con la conseguente riduzione della dimensione del contenitore blister. Questo, a sua volta, comporta la riduzione di qualsiasi cartone protettivo e dell’imballaggio esterno. Il processo di lavorazione chiamato èbasato sulla possibilità che offre un accoppiato base-alluminio di essere formato a freddo in contrasto con la formatura
termica-sottovuoto usata per il film plastico. Anche con il vantaggio della formatura a freddo che permette l’utilizzo del foglio di alluminio barriera sulla base del contenitore blister  la cavità risultava di una misura fino a tre volte più larga rispetto
alla equivalente ottenuta con il processo di termoformatura. Ora, usando la nuova tecnica a due fasi, la larghezza della cavità può essere controllata perfettamente minimizzando così lo spazio inutile, nonché la quantità dei materiali
richiesti dal blister, di una percentuale del 18%

  • INNOVAZIONE

I sacchetti in foglio di alluminio uniscono l’igiene e la convenienza .Questo sacchetto in foglio di alluminio diviso in tre parti permette di proteggere un nuovo preparato dentale che può essere conservato finché non ne venga richiesto l’utilizzo.
Senza la necessità di aprire l’imballo, all’occorenza, i due componenti vengono mescolati insieme con una semplice pressione per essere spinti nella terza parte del sacchetto munito di un applicatore che costituisce parte integrante dell’imballaggio stesso. Il sacchetto così progettato combina: una sicura protezione del prodotto fino al suo utilizzo  l’immediata disponibilità di una  dose già preparata con la giusta proporzione, la facilità di mescolare i componenti senza contatti esterni o l’esposizione
all’atmosfera, un applicatore igienicamente protetto pronto per l’uso immediato.

  • CURIOSITA

La tedesca Hueck Folien ha lanciato una gamma di accorgimenti anticontraffazione adatti da usare, sia singolarmente, sia in combinazione con altri materiali, e precisamente:

  1. Inchiostri fluorescenti – effetto invisibile fino all’esposizione ai raggiUV,
  2. Effetti riflettenti, iridescenti
  3. Micro-testo difficilmente visibile ad occhio nudo ed estremamente difficile da riprodurre
  4.  Alta precisione di stampa
  5. Disegni arabeschi – tipici nella stampa di documenti personali, carte di credito, e Ologrammi.

Queste misure in combinazione con le speciali qualità della superficie brillante del foglio, offrono all’imballaggio per prodotti farmaceutici molte possibilità per combattere i contraffattori di grandi marche.

  • BLISTER INNOVATIVO

Questo imballaggio blister pieghevole ha eliminato la necessità di una ulteriore protezione esterna con la scatola in cartone. Usando un cartoncino stampato che fa da copertura, al quale vengono montati il contenitore blister ed un foglietto
ripiegato, si è creato un nuovo formato di confezione, molto pratica che, contemporaneamente, riduce la quantità di materiale utilizzato. La società svedese, legata alla tedesca Astra Gmbh di Wedel, che utilizza l’imballo, ha ricevuto il premio per il
concetto innovativo dalla German Packaging Competition. Tale innovazione porterà dei vantaggi anche ad altri prodotti non necessariamente collegati con il settore farmaceutico

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...