GLI SCHERMI CURVI

La tecnologia fa passi da gigante e anche uno strumento “vecchio” come può essere la tv si aggiorna. Infatti, LG ha presentato il primo televisore con lo schermo curvo al mondo. Il noto marchio coreano è considerato uno dei migliori nella produzione di schermi tv e monitor per il pc. Ora è arrivata l’evoluzione e con questa modifica, si promette allo spettatore una maggiore immersione nelle scene sullo schermo.
L’obiettivo è di creare un’esperienza totale eliminando distorsioni e perdita di dettagli: un’evoluzione che va di pari passo a quella dell’HD e del 3D.
La curva serve migliorare la visualizzazione degli angoli laterali: problema nato con i televisori piatti, e invece meno riscontrabile nei vecchi televisori con vetro leggermente curvato. Non si tratta di una curvatura eccessiva: è un lieve, ma visibile cambiamento che aggiunge chiarezza alla fruizione. Il televisore con lo schermo curvo di LG è fatto in modo che l’intera superficie dello schermo sia praticamente alla stessa distanza dagli occhi: ciò tende a eliminare distorsioni e perdita di dettagli, anche per merito di un algoritmo di controllo per i colori riprodotti sullo schermo. Immagini che sono ottenute utilizzando pixel autoilluminanti. Ogni pixel controlla singolarmente la propria luminosità garantendo un rapporto di contrasto praticamente infinito. Il grado di curvatura dello schermo è stato calcolato in modo tale da fornire all’occhio umano la stessa distanza da qualsiasi punto dello schermo.

schermo curvo

Televisore LG UB9: un pannello Ultra HD, con risoluzione quattro volte superiore a quella dei normali Full HD. Lo schermo è curvo per garantire una visione migliore. La diagonale è 105 pollici, oltre 2,6 metri.
Il punto di forza di questo televisore, l’LG 55EA980V, è ovviamente il design, con i suoi 55 pollici è una presenza importante nel salotto o nel soggiorno, quindi il design è essenziale. Lo si vede dallo schermo, che è sottilissimo, solo quattro millimetri, su un pannello largo un metro e venti. E per dare resistenza a questo “foglio” il retro del televisore è in carbonio.
Ma il nuovo televisore di Lg non è solo design, c’è anche un grande lavoro sulla tecnologia, in una rivoluzione che non vuole essere solo estetica ma anche tecnica. Lg è all’avanguardia sull’ultra HD. Una straordinaria tecnologia 3D proprietaria per vedere il televisore con occhiali senza batteria, c’è la tecnologia Pixel a 4 colori di LG che aggiunge un subpixel bianco per ottenere il massimo in termini di qualità delle immagini, un sistema audio di alta qualità realizzato con speaker sottilissimi di materiale ceramico inseriti all’interno della base. E anche questa non è usuale: è curva e trasparente si adatta alla forma di questo nuovo e rivoluzionario schermo realizzando un unico elemento di design.