Il cemento luminoso. Articolo a cura di Renato Belluccia (con aggiunte a cura di Maria Carla Vicarioli)

Il cemento luminoso è un materiale massivo, che si smaterializza lasciandosi attraversare dalla luce, sia diurna che artificiale, in tutte le ore del giorno, suggerendo un senso di leggerezza ed assicurando uno scenario suggestivo di luci e ombre di cui lo stesso materiale diviene protagonista. Di vecchia data è la diatriba costruttiva altalenante tra la scelta di realizzare una struttura di massa con tecniche murarie che andavano dalla pietra al cemento armato, oppure strutture assemblate a secco secondo sistemi a telaio in acciaio o legno. Ad oggi, ci è fornita la possibilità di pensare a una tipologia mediana tra l’una e l’altra scelta, quindi è possibile considerare una terza scelta, non terza in quanto ultima, bensì in quanto conciliatrice di due tipologie ormai maestre delle tecniche costruttive di cui l’uomo si è servito nel tempo: il cemento luminoso.

COMPOSIZIONE

Nasce dalla combinazione di due materiali molto diversi:

– un polimero di elevata trasparenza

– una malta di nuovissima concezione.

Il cemento trasparente sfrutta al meglio l’angolo di incidenza della luce, offrendo maggiore luminosità rispetto alle fibre ottiche attualmente in commercio. 

E’ usato:

– per esterni, come pannello di tamponamento
– per interni con un sistema di messa in opera sicuro, semplice e flessibile. Ideale per pareti divisorie e pavimenti flottanti.

Esteticamente il cemento trasparente si presenta con geometria variabile (quadrata o rettangolare). La matrice cementizia è disponibile bianca o grigia e levigata come marmo o lasciata grezza in funzione dell’utilizzo. 
Le resine inserire nell’impasto possono essere trasparenti o avere differenti colorazioni. Interessante l’utilizzo di LED colorati per un tocco personale. 
Il risultato sono spazi valorizzati dalla luce naturale e in piena armonia con le istanze di sostenibilità.
La matrice cementizia è caratterizzata dalle seguenti prestazioni meccaniche (a 28 giorni dal getto):
– resistenza cubica a compressione media     >= 60 MPa            EN 12390-3
– resistenza a flessione media                           >= 8 MPa               EN 12390-5
– modulo elastico                                                 38‐40000 MPa    UNI 9771

La matrice cementizia è stata inoltre rinforzata con fibre in acciaio inox allo scopo di conferirle spiccate caratteristiche di tenacità che ne assicurano una buona resistenza alla fessurazione. La collaborazione fra matrice cementizia e inserti di resina polimerica si è rivelata particolarmente efficace così come evidenziato da una prova a flessione su un pannello prototipo. La risposta flessionale del pannello ha rivelato una notevole duttilità dello stesso anche in fase di post–rottura garantendo in tal modo un processo di frattura regolare ed uniforme senza pericolosi distacchi di materiale. 

POTENZIALITA’ E IMPIEGHI DEL MATERIALE
Il cemento trasparente e luminoso è vincitore del Red Dot Awards nel 2005 e del Best Use of Innovative Technology nel 2006. Il materiale è costituito da “mattoni” di cemento additivato da speciali resine plastiche che consentono alla luce di filtrare ed attraversare il materiale solido. Di giorno, la luce solare filtra attraverso la materia ed illumina l’interno dell’edificio realizzato in blocchi del suddetto materiale, in un modo completamente nuovo, lasciando intravedere l’alternanza delle ore della giornata ed il succedersi delle stagioni, con la loro inclinazione solare differente; di notte la luce artificiale dell’interno dell’edificio, ripropone all’esterno la sagoma della struttura interna dello stesso.
cemento-02
Il cemento luminoso, così utilizzato, connota l’intero volume, crea un dialogo tra interno ed esterno, come se l’involucro dell’edificio fosse solo un sottile diaframma posto tra l’immensità del mondo esterno e l’intimità interna, creando degli effetti visivi speciali. Con l’impiego di questo materiale i muri prevalenti per massa, diventano delle grandi finestre che si lasciano oltrepassare dalla luce, nonché i pavimenti realizzati con questi speciali blocchi additivati da resine, si trasformano in tappeti luminosi poco dissimili da prestigiose passerelle di moda.
Schermata 2014-05-01 alle 17.39.34

Esistono sul mercato dei prodotti contenenti nella matrice delle fibre ottiche opportunamente disposte per consentire il passaggio di luce;  differenza di queste, le pareti in cemento luminoso catturano più luce, perché le resine permettono il passaggio di un cono di luce più ampio rispetto alle fibre ottiche. Questa caratteristica aumenta di fatto le proprietà di trasparenza del materiale e gli effetti luminosi conferiti agli edifici.

BIOCOMPATIBILITA’ E RISPARMIO ENERGETICO

Elemento enfatizzante il fascino del nuovo materiale è di certo la luce naturale, la quale fa in modo che ciascun ambiente racchiuso tra mattoni in cemento luminoso, diventi più confortevole ed illuminato naturalmente, a costo zero in quanto calano i consumi di energia elettrica per via dello sfruttamento di luce naturale, aspetto cui si aggiunge la intrinseca coibentazione del materiale in questione, che ha delle buone capacità di isolamento termico.

Un altro aspetto importante dei blocchetti di cemento luminoso e trasparente, riguarda la sua vita utile, infatti l’uso di questo materiale ci permette di abbattere i costi di manutenzione e di estendere la durabilità di un edificio.

Infatti questo oltre ad essere un materiale molto resistente è un materiale che può essere riutilizzato. Infatti i blocchi di cemento trasparente possono tranquillamente essere smontati e assemblati altrove.

Questo cemento trasparente ci permette quindi di avere superfici molto ampie, estremamente resistenti e luminose, preservando privacy e sicurezza e conferendo nello stesso tempo all’abitazione un alto valore architettonico.

LA PRIMA REALIZZAZIONE AL MONDO IN CEMENTO LUMINOSO

Gianpaolo Imbrigli ha progettato il Padiglione Italiano per l’Expo di Shanghai, prima realizzazione al mondo che prevede l’impiego del materiale intelligente così tanto descritto. Questa scelta, oltre a far valere e prevalere la nostra Nazione all’estero, ben si è prestata alla richiesta di realizzare un padiglione smontabile, le cui parti sarebbero poi potute essere reimpiegate in nuove realizzazioni, aspetto questo che amplifica la durata del materiale nel tempo, secondo sembianze sempre differenti, comportando un significativo risparmio in termini economici.

italia-expo-shanghai_1

Schermata 2014-05-01 alle 17.36.49

La parete del Padiglione è stata pensata e realizzata come parete ventilata per assicurare un ottimo comportamento termico. Sono stati prodotti e posati 3.774 pannelli trasparenti per coprire una superficie complessiva di 1.887 m2, cioè il 40% circa del totale della struttura, creando una sequenza di luci ed ombre in continua evoluzione. I pannelli sono stati fissati ad un telaio metallico attraverso l’introduzione di inserti in tasche ricavate lungo il bordo perimetrale del pannello. La giunzione tra i pannelli è stata realizzata mediante un sigillante epossidico. Per chiudere la parete verso l’interno lasciando un’intercapedine d’aria, sono stati utilizzati dei pannelli in etfe (etilene tetrafluoroetilene), una plastica trasparente, isolante e più leggera e tenace del vetro e di altri materiali plastici trasparenti. 

 L’enorme successo del padiglione italiano, visitato da più di 6 milioni di persone in 5 mesi, ha convinto il Governo cinese a far “sopravvivere” 
il padiglione anche dopo lo smantellamento del sito di Expo. L’edificio, dunque, rimane luminoso esempio di una delle migliori invenzioni del 2010.

italia-expo-shanghai_3

http://www.lavorincasa.it/tecnologia-del-cemento-trasparente-e-luminoso/

http://www.architetturaedesign.it/index.php/2006/12/13/concrete-ligh-transmitting-cemento-aron-losonczi-fibre-vetro-luminoso.htm

http://www.italcementi.it/NR/rdonlyres/C20D33D5-8832-412E-9CD7-7FE50CB46D56/0/Brochure_ilight_DEF.pdf

http://www.italcementigroup.com/NR/rdonlyres/BAFD9A01-7A2F-4648-AE5A-78198B4BE72F/0/QA_ilight_ita.pdf

http://www.csppref.it/scheda.asp?sistema=2&scheda=47&cat=PILASTRI&descr=I.LIGHT

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...